Un pò di storia

La Pubblica Assistenza Croce Bianca di Alba Adriatica viene costituita il 06 Novembre del 1990 da un gruppo di cittadini Albensi guidati dallo stimato Dr. Emilio Tonelli. La P.A. Croce Bianca nasce con l’intento di aiutare e sostenere le persone in difficoltà che hanno bisogno di ricovero urgente in pronto soccorso, di essere trasportati, con l’ambulanza, nei diversi ospedali per ricoveri o visite di controllo o che comunque hanno bisogno di assistenza sociale e sanitaria. E’ iscritta all’albo delle associazioni di volontariato della Regione Abruzzo con DPGR n. 08 del 14.01.1994, è ONLUS di diritto ai sensi dell’art. 10 comma 8 del D. lgs.
470/97.
La P.A. Croce Bianca di Alba Adriatica aderisce ad A.N.P.As. (Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze) un movimento di volontariato che opera in campo nazionale ed internazionale condividendone i principi ispiratori quali la democrazia, l’aconfessionalità e l’apartiticità e non persegue alcun fine di lucro. In questi primi venti anni di attività sono diversi i traguardi raggiunti come la convenzione con la ASL di Teramo per il servizio di emergenza 118, trasporti secondari programmati e trasporti per dialisi; Convenzione con il
ministero della difesa per gli obiettori di coscienza; Convenzione con la presidenza del consiglio dei ministri per il servizio civile nazionale fino alla stipula della convenzione con il comune di Alba Adriatica per la gestione delle emergenze di protezione civile sul territorio.
Nel 2000 ottiene l’autorizzazione al trasporto infermi e feriti nel sistema di emergenza 118 rilasciato dalla regione Abruzzo.